Casseri per elementi Boomerang


 
Lunghezza massima 23m e altezza massima totale 3.7m.

 

Il cassero è costituito da:

  • Un telaio di base con 2 profili metallici ancorati al suolo, sui quali fare scorrere parti del cassero per poter variare la lunghezza degli elementi da produrre. Anche le sponde laterali scorrono sul medesimo telaio.
  • Una coppia di sponde laterali incernierate, con un angolo di rotazione pari a 30°, costruite con lamiere di prima qualità, rinforzate da supporti nella parte posteriore.

Le sponde sono modulari, questo permette la produzione di travi da 15,19 e 23m, aggiungendo moduli nelle parte centrale del cassero.

 

La lamiera di base ha un’altezza fissa.

 

Il cassero è completo di chiusure rapide superiori per il bloccaggio delle sponde, chiusure inferiori e antivibranti.

 

Ogni collegamento tra le parti mobili del cassero (es. tra fondello e sponde, oppure tra separatori e sponde) in contatto con il calcestruzzo, è fornito di di guarnizione in gomma (link alla sezione accessori dove c’è la guarnizione) in modo da evitare perdite. La guarnizione può essere posizionata sotto la superficie di getto (con smusso in metallo saldato alla lamiera) o saldata sul separatore, con sezione speciale (tipo GF) la quale è già fornita di smusso in gomma vulcanizzato al supporto metallico.

 

Le sponde possono essere attrezzate con un Sistema di vibrazione, consistente in una serie di vibratori elettrici oppure pneumatici. La vibrazione compatta il calcestruzzo rimuovendo aria ed incrementa la forza meccanica alla maturazione del getto. Inoltre la vibrazione permette di usare calcestruzzo con minore umidità accelerando così il processo di maturazione, incrementando la produttività.

 

La presenza di un sistema di maturazione, aumenta la produttività accorciando I tempi di maturazione. Questo sistema consiste in una serie di tubi alettati posizionati sia dentro alle sponde pannello che sotto il telaio di base, dove acqua calda o vapore industriale fluiscono ad una pressione che può arrivare a 4-5 bar.

 

In presenza di un sistema di maturazione, al fine di mantenere il calore all’interno della cassaforma sulle sponde possono essere montati teli isolanti in materiale plastico oppure pannelli in poliuretano accoppiato con lamiera