Precompressione


 

Attrezzatura per Pre-compressione

Centraline idrauliche e lance di tiro.

 

Centraline idrauliche per l’azionamento di lance di tiro, costituite da:

 

Pompa oleodinamica a pistoni ad alta pressione, massima pressione di lavoro 350 bar (pressione di collaudo 400 bar), comandata da motore elettrico trifase di potenza diversa, voltaggio e frequenza a seconda delle necessità del cliente.

 

Circuito oleodinamico comandato da elettrovalvola.

 

Doppio controllo della pressione di tesatura mediante una valvola di massima pressione e pressostato elettrico che arresta la centralina alla pressione di lavoro desiderata.

 

Manometro di lavoro e manometro di controllo.

 

Mano-pressostato sul circuito di ritorno.

 

Quadro elettrico, avvisatore acustico e luminoso durante la fase di lavoro.

 

Quattro ruote di cui due piroettanti.

 

Serbatoio dell’olio completo di indicatore di livello e termometro.

 

L’equipaggiamento è completato da lance di tiro, disponibili in 4 diverse dimensioni a seconda delle diverse misure di trefolo da tesare.

 

Modelli di centraline idrauliche

 

• 2 VIE – per il controllo di 1 Lancia di tiro. Il modello è disponibile anche nella versione “Export 260” progettata per il solo utilizzo della Lancia di tiro da 6 ton, quindi per la tesatura di piccoli diametri di trefolo.
• 4 VIE – per l’azionamento di 2 Lance di tiro, ma con un solo circuito oleodinamico il quale deve essere regolato ad ogni cambio di Lancia.
• 4 VIE AUTOMATICA, per l’azionamento di 2 Lance di tiro e due circuiti oleodinamici.
• DIGITALE, con indicatore digitale da pannello a 4 set points, ideale per 2 Lance. E’ possibile integrare con stampante a rotolo per il rilevamento del livello della forza di tiro e collegamento con il PC, mediante apposito programma.

 

Optionals disponibili

 

• Supporto per Lancia di tiro azionato da paranco meccanico o elettrico, per movimentazione della Lancia.
• Sistema di misurazione della tesatura costituito da una Cella di carico e indicatore digitale.
• Assistenza periodica per il controllo e test di verifica della centralina di tiro e manometri.

 

Cilindri di rilassamento a semplice effetto.

 

Cilindri a semplice effetto di forze di tiro diverse (da 35 a 1000 ton), diverse corse (standard è 200mm), stelo e camicia cromati, completi di collari di sicurezza anti-trafilatura, gancio di sollevamento e raccordi da 3/8” di collegamento al circuito oleodinamico.

 

Centraline di rilassamento

 

Centraline idrauliche per l’azionamento di cilidindri di rilassamento in linee di produzione di elementi precompressi prefabbricati.
Pompa oleodinamica a pistoni ad alta pressione, massima pressione di lavoro 350 bar, comandata da un motore elettrico trifase. Circuito idraulico azionato da 1 leva manuale per ogni cilindro, completo di regolatore unidirezionale del flusso dell’olio.
Quadro elettrico, avvisatore acustico e luminoso durante la fase di lavoro.
Quattro ruote di cui due piroettanti.
Serbatoio dell’olio completo di indicatore di livello e termometro.

 

Macchine spingitrefolo

 

Macchina atta alla spinta del trefolo lungo le linee di produzione. La nostra macchina spingitrefolo può essere impiegata per trefolo di diametro 3/8”, ½” oppure 0.6”.
Optionals disponibili:

• Cesoia automatica mod. SuperCut per il taglio del trefolo
• Doppio trasmettitore radio
• Lunghezza trefolo e taglio in automatic.

 

Guaina per trefoli

 

Per poter neutralizzare l’effetto dei trefoli, dove è richiesta una ridotta forza di tesatura, la migliore soluzione è l’uso di guaina morbida. Facile da applicare e di diversi tipologie:
• Gialla morbida per trefoli diam. 0,6’’ solamente, lunghezza 3 m, fornita in confezioni da 300m
• Rossa morbida per trefoli diam. 3/8’’, ½’’, 0,6’’, lunghezza 3 m, fornita in confezioni da 600m
• Guaina per filo 3×3 , lunghezza 3m, fornita in confezioni da 1500m

 

Morsetti per ancoraggio trefoli

 

I morsetti Bianchi sono riutilizzabili e prodotti con acciaio ad alta qualità, sottoposti a rigorosi trattamenti termici grazie ai quali si garantisce molti utilizzi e durabilità. Si prega di consultare il nostro catalogo per le diverse tipologie e misure disponibili.

 

Morsetto aperto

 

tipologia aperta di boccole e cunei, riutilizzabile, è quella più comunemente impiegata per la sua praticità e convenienza. Facile Manutenzione e controllo.

 

Morsetto automatico

 

Di facile applicazione grazie alla sua struttura chiusa che assicura il corretto posizionamento delle sue componenti nella fase di lavoro.

 

Giunto

 

E’ la soluzione ideale per ridurre lo spreco del trefolo. Consiste in due morsetti automatici, i cui diametri possono essere diversi, collegati fra loro da un nipplo.